IMG_0741

Il codice delle uova: qualità della vita.

Quando acquisti le uova per fare un dolce o un bel piatto di fettuccine fai attenzione al codice, la sequenza di lettere e numeri che appaiono sulla confezione e poi sul singolo uovo. L’acquisto di un tipo di uova o di un’altro, condiziona la qualità della vita delle galline ovaiole. Il codice delle uova è una sorta di carta d’identità che indica non solo la provenienza ma anche come vivono e cosa mangiano le galline produttrici del prezioso ingrediente dei nostri piatti.

L’interpretazione è molto semplice…prendiamo ad esempio il codice 0 IT 086 PT 001

uovo codice

Il primo numero indica COME SONO ALLEVATE LE GALLINE, che cosa fanno tutto il giorno e COSA MANGIANO e questo è un numero da tenere ben presente al momento dell’acquisto.

Può essere:

0= le galline sono tenute in allevamenti all’aperto e naturale, sono alimentate con mangime di tipo biologico e le uova sono depositate su terreno o nei nidi

1= le galline possono passare una parte del tempo all’aperto e le uova sono depositate su terreno o nei nidi

2 = in questo caso le galline sono allevate all’interno di capannoni, con la luce sempre accesa per aumentare la produttività. l’allevamento è a terra e non nelle gabbie, ma la qualità della vita scarseggia.

3 = in questo ultimo caso è le galline sono tenute in gabbia e non possono muoversi tutto il giorno. Le uova sono depositate sul fondo della gabbia e raccolte direttamente da una macchina per il confezionamento!!!

Le successive lettere indicano DOVE SI TROVA L’ALLEVAMENTO: IT in Italia 086 indica il Comune di produzione e PT  la provincia.

Infine, le ultime 3 cifre, indicano il nome dell’allevamento, per risalire in modo preciso al luogo d’origine dell’uovo.

Pur volendo acquistare uova di allevamento biologico (0), può capitare di non trovarle in scatole di carta o peggio ancora di non trovarle a Km zero, ovvero provenienti da una provincia diversa dalla nostra. Cosa fare? La scelta dovrebbe andare sempre nella direzione della qualità della vita delle galline, se poi troviamo un allevamento vicino siamo “a dama”. Ecco allora che ci vengono in aiuto i mercatini Km zero presenti in ogni città, spesso sotto l’effige della Coldiretti.

Un’ottima soluzione per ritrovare il gusto di fare la spesa e non solo di uova!

Posted in Blog and tagged , , , .