bandinnatura

Attento ai souvenir

Se vai all’estero, stai attento ai souvenir che riporti a casa!

Il commercio di prodotti derivati da animali e piante protetti è regolamentato dalla Convenzione di Washington (CITES). Acquistandoli danneggi specie a rischio di estinzione: il possesso senza documentazione che ne comprovi l’origine legale porta al sequestro ed a multe molto salate.

All’arrivo in dogana i principali souvenir oggetto di sequestro sono:

-esemplari vivi di pappagalli, rapaci, scorpioni, scimmie e rettili

-prodotti ricavati da zanne e pelle di elefante

pellicce di leopardo o di tigre

scialli di shahtoosh

stivali, valige, cinture, scarpe, cinturini di orologio in serpente, lucertola, coccodrillo ed alligatore

articoli in tartaruga e carapaci di testuggine

conchiglie di strombi giganti

caviale

corallo (sia vivo, che sotto forma di gioielli, come collane, orecchini e soprammobili)

prodotti della Medicina Tradizionale Cinese contenenti ossa di tigre, di leopardo, corna di rinoceronte, bile d’orso e secreto di mosco (musk)

oggetti in legno intagliato ricavati da specie rare

orchidee e cactus

Prima di comprare l’oggetto che hai davanti chiediti:

– Conosco l’oggetto che sto per comprare?

– E’ di materiale raro e tutelato dalla CITES?

– E’ fatto con parti di animali o piante? Le conosco? Sono specie a rischio?

– Potrei trovarlo in modo legale nel mio Paese, anche se più caro?

– Ci sono certificati allegati? Sono legali?

– Se è un animale vivo, posso detenerlo nel mio Paese?

Prima di partire per un Paese lontano controlla le informazioni sulle merci di cui è vietata l’esportazione.

Per saperne di più CITES oppure CORPO FORESTALE

Posted in Conservazione allo zoo.